Persone per camera

 

 

Perchè prenotare su Siracusaturismo.net?

  • Miglior prezzo
  • Nessun anticipo nè commissioni
  • Transazioni sicure (SSL)
  • Sconti e convenzioni
  • Contatto diretto con il call-center
 

Turismo accessibile

 

Servizi in convenzione

 

 

 

Home | Destinazioni | Scheda dettagliata

Destinazioni

Ortigia e l'altra Siracusa

Patrimonio Unesco e patrimonio dei turisti.


Sin dai tempi più remoti Siracusa ha rappresentato un tappa importante per i viaggiatori e anche oggi essa conferma la sua autenticità agli occhi di chi passa da qui. Il suo patrimonio archeologico, artistico e monumentale è una perfetta sintesi della storia di tutta la Sicilia: l’intero territorio urbano, patrimonio Unesco dal 2005, offre al visitatore la possibilità di viaggiare nel tempo senza soste. Sarete rapiti dall’imponenza delle fortificazioni dell’Eurialo o del “Tempio di Apollo”, affascinati dalle colonne del Tempio di Atena incastonate come pietre preziose all’interno della Cattedrale, incuriositi dal mito della bella Aretusa o dalla genialità di Archimede, estasiati dalla magica atmosfera del Teatro Greco, tra i più grandi e ben conservati al mondo, dove ancora oggi rivive la magia della tragedia greca. E ancora, incantati dalle “Latomie”, cave di pietra della Siracusa antica e dal leggendario Orecchio di Dionisio. Tutto questo solo per cominciare. Perché visitare Siracusa è una continua alternanza di sensazioni.

Terra natale di S. Lucia, il cui drammatico “Seppellimento” fu ritratto dal Caravaggio, la Siracusa della terraferma offre anche importanti testimonianze di una delle più antiche comunità cristiane dell’Europa d’Occidente. E’ possibile passeggiare seguendo le orme di S. Paolo, tra le catacombe, visitando il modernissimo Santuario della Madonna delle Lacrime e i luoghi del martirio di S. Lucia.

Le collezioni dei musei in città sono davvero invidiabili: negli splendidi spazi espositivi del Museo regionale Paolo Orsi si possono ammirare l’arte e i capolavori dalla preistoria all’età romana, mentre le collezioni medievali e pittoriche moderne sono ospitate nell’elegante Galleria di Palazzo Bellomo. Anche Archimede ha trovato nuovamente dimora nella sua Siracusa

L’isola di Ortigia è il cuore pulsante di tutta la città: appena un chilometro quadrato eppure un incantevole scrigno di tesori e di bellezze naturali pronti a stupirvi. Templi, castelli, antiche dimore aristocratiche e chiese barocche determinano il fascino dell’isoletta dedicata ad Artemide. Piacevole è perdersi tra i suoi vicoli, alla ricerca di rare atmosfere altrove perdute e che qui si percepiscono ancora più vive che mai. Di Ortigia colpisce proprio la sua dimensione umana, la sua tranquillità e nel suo piccolo ma inebriante mercato ne risiede l’anima. Tra bancarelle di frutta e verdura, botteghe di formaggi, prodotti tipici e banchi del pesce si addensano, in perfetta armonia, tutti i colori, i sapori ed i profumi di questa terra incantevole da poter gustare la sera nelle tipiche trattorie locali o nei suoi raffinati ristoranti.

Dalla terrazza Aretusa, soprattutto al tramonto, si domina tutta la città: dalle rovine della fortezza greca dell’Eurialo, all’Etna, soffermando lo sguardo sulla elegante fortezza federiciana del Castello Maniace, punta estrema meridionale di Ortigia che sembra accarezzare le onde blu del mare.

I sotterranei di Ortigia si snodano raccontando i segreti delle sue genti e gelosamente custodiscono altri tesori: il “Bagno Ebraico” nel cuore della Giudecca medievale, e l’Ipogeo di Piazza Duomo, teatro delle cronache locali della seconda guerra mondiale. Lo sguardo si perde, inoltre, nell’ondoso Plemmirio, oggi area marina protetta, meta ideale per escursioni naturalistiche per mare e per terra, e che si trova a ridosso delle zone balneari di Siracusa, Arenella, Fontane Bianche, Ognina e Terrauzza.

A pochi chilometri dalla città un altro luogo magico: la “Fonte Ciane”, testimonianza dell’amore tra la bella ninfa ed Anapo. Qui se ne consiglia la risalita del fiume in barca, tra esemplari unici di Papiro fino alla sorgente. Del Papiro a Siracusa se ne conserva ancora memoria, non solo nel suo piccolo museo ma soprattutto nell’artigianato di qualità che, seguendo fedelmente la ricetta degli antichi Egizi, riproduce le bellezze della città aretusea in acquarelli su carta di papiro originale.

Siracusa è tutto questo e tanto altro ancora: una scoperta continua, tra gente calorosa ed accogliente.


 

 

A questa destinazione sono associati i seguenti comuni
Siracusa

Città ideale per chi desidera rivivere la storia della Sicilia

 

Immagini relative a questa destinazione

 

Eventi | Siracusa

27/05/2017

Fenicie

Tragedia di Euripide nel programma del 53° ciclo di Rappresentazioni Classiche al Teatro Greco

 

Siracusa Turismo App

Porta Siracusa sempre con te nel tuo smartphone